TESTIMONIANZE

LEGGI COSA DICONO I CLIENTI DEL MIO METODO

MICHELE

Ciao, sono Michele abito a Pavia e mi occupo di edilizia.

Sono stato felicemente fidanzato per 4 anni anche se negli ultimi 12 mesi la mia relazione era diventata monotona e per nulla passionale.

Facevamo sempre le stesse cose: casa, lavoro e il sabato sera pizza con gli amici.

Mi si imputava il fatto che non proponevo mai nulla di alternativo, che ero troppo concentrato sul mio lavoro e che ormai la nostra relazione era diventata la fotocopia della settimana precedente.

Così pian piano ho visto la mia ragazza che si allontanava e così anche i nostri progetti futuri.

Lei ha iniziato ad uscire più spesso con le amiche, a fare qualche week end fuori porta e mi diceva che queste cose avrei dovuto proporgliele io, ma non ne sono stato capace.

La nostra relazione è diventata sempre più fredda al punto di arrivare ad avere la fatidica pausa, che vuol dire tutto!

Lei era sempre a delle feste, era spesso al mare con amici, insomma stava facendo (capito solo ora), quello che avremmo dovuto fare assieme.

Io mi sentivo perso senza di lei e senza quella monotonia che ormai era diventata nostra, la sera me ne stavo sul divano a guardare la televisione, senza aver voglia di sentire quei pochi amici che avevo e pensavo chissà cosa stesse facendo, chissà se stava conoscendo qualcuno, cosa aveva in più di me quel qualcuno.

Anche al lavoro mi sentivo letteralmente perso, non facevo altro che pensare che ero riuscito a perdere ciò a cui tenevo di più.

Una sera sono persino andato in un locale a vedere con chi stesse facendo l’aperitivo, ormai ero oppresso da questi pensieri.

Non potendo più vivere così, ho cercato sul solito Google, qualche informazione su come gestire le situazioni d’amore ecc… e mi sono casualmente trovato di fronte a questo sito, dove grazie a Walter, ho capito che il reale problema ero io, anche se non volevo ammetterlo.

Beh sapete una cosa? Dopo 2 mesi attraverso i preziosi consigli di Walter sono riuscito a fare un week end all’estero con lei e penso proprio che non sarà l’ultimo visto che in questa fantastica occasione mi ha detto: “Ti Amo”.

LUIGI

Ciao!! Mi chiamo Luigi, ho 41 anni, vivo a Roma e sono sposato da 3 anni… bè…sposato da 3 anni, felice da 6 mesi….

La vita matrimoniale è incredibile, finalmente rientravo a casa e trovavo la mia mogliettina che mi aspettava… tutti i sogni si erano realizzati, si parlava di avere un figlio, come crescerlo… poi però qualcosa cambiò, lei non era più come prima… e giorno dopo giorno sempre peggio….non ci credevo, era un film già sentito… era successo a tante persone vicine a me…non credevo che proprio a me potesse capitare…. E invece.. eccomi qui a chiedere consigli, a piangermi addosso….

Poi navigando in rete ho incontrato delle persone fantastiche che giorno dopo giorno mi hanno insegnato la ricetta del successo… non credevo potesse essere possibile…ora… bè ora vivo felicemente con mia moglie e stiamo aspettando un bambino…

Il merito di tutto è solo di Walter, che con i suoi consigli, mi ha insegnato a capire quanto possa essere semplice e gratificante imparare a vivere in coppia ☺

LUDOVICO

Mi chiamo Ludovico e scrivo da Padova.

Da qualche tempo temevo che nella mia relazione stesse cambiando qualcosa. Sentivo Sabrina sempre più distante fino a quando un giorno mi disse di incontrarla perché doveva parlarmi. Il mio inconscio sapeva perfettamente cosa volesse dirmi, ma la mia testa si rifiutava all’idea di perderla.

Quel giorno arrivò, e quando pronunciò quelle parole mi tagliò le gambe: i miei incubi si stavano trasformando in realtà.

Mi venne da bleffare, non so perché ma feci finta di assecondare la sua decisione e sparii!

La mia testa non voleva saperne di perderla quindi iniziai a fare delle ricerche, sapevo che nel mare di informazioni online ci sarebbe stato quello che faceva al caso mio!

Sono davvero contento perché lei è finalmente tornata sui suoi passi, dopo un mese ci siamo rincontrati nello stesso posto dove lei mi stava lasciando per ritornare felicemente uno al fianco dell’altro.

Sono grato agli insegnamenti di Walter, la sua piena disponibilità mi hanno dato la forza di credere che riconquistare la propria donna sia possibile e alla portata di tutti.

Walter…GRAZIE GRAZIE GRAZIE!

MARCO

Marco da Ravenna 35 anni

Mi chiamo Marco ho 35 anni e sono di Ravenna. Sì, anche io ci sono passato e sinceramente nei primi 10 giorni prima di imbattermi in questo sito mi sentivo una M…! Credetemi, le ho provate tutte, ero affranto… Non sono serviti fiori, scuse, strazi e pianti di dolore…mi ero trasformato in una larva. Mi resi conto che dipendevo da lei e il pensare che la mia felicità dipendesse da delle scelte su cui non avevo potere mi fece risvegliare. Volevo riconquistarla e allo stesso tempo volevo smettere di soffrire.

Ora lei sta aspettando nostro figlio e questa è la sensazione più pura ed appagante, siamo tornati insieme e sto per diventare papà!

Walter: con il cuore in mano ti ringrazio, senza di te questo non sarebbe stato possibile…le tue sincere attenzioni e le tue parole mi hanno rasserenato e mi hanno fatto fare centro!!

Giovanni da Modena 40 anni

Ciao a tutti, Io sono Giovanni…sposato due volte con la stessa J !!!

Penso di aver capito che non si facciano mai le sorprese J! Già, io e lei avevamo litigato e invece di seguire la normale routine della mia giornata mi fiondai nel suo ufficio per portarle un pensierino e invitarla fuori a cena. La signora evidentemente però si era già organizzata con un suo vecchio amico che la aspettava sotto l’ufficio. Lei scese e la vidi baciarsi con lui e mentre stava salendo in macchina scesi io e successe l’irreparabile…. Cominciò a vomitarmi una serie indefinita di cose che mi chiusero la porta e la mia vita di coppia si stava chiudendo per un banale litigio. Ovvio, quello fu la goccia che fece traboccare il vaso.

Stavo male, ero vuoto e la mia vita aveva perso il colore e la gioia! Senza la persona che ami i giorni sembrano mesi e ti senti incapace di fare qualsiasi cosa utile.

Ora ci siamo risposati! E’ stata dura? Di più! Ma finalmente ho ripreso la donna che amo.

Se quella notte non avessi cliccato su quel banner connesso con il super coach Walter, non so ora che starei facendo. Non ho parole per quello che sei riuscito ad insegnarmi, se ti avessi conosciuto prima forse avrei evitato tutta quelle serie di errori che portano al logorio inevitabile del sogno di coppia. Grazie davvero, il tuo amico Giovanni!

FEDERICO

Federico 38 anni da Mantova

Ciao Walter sono il testone di Mantova!!! Volevo ringraziarti per avermi aperto la mente! Lei mi ha mollato perché diceva che ero troppo geloso. Mio cugino mi fece vedere la foto di una sua amica Marta…vidi il profilo su FB e ricordo che andai in tachicardia da subito. Single, alta e tutta curve…me ne innamorai all’istante, senza neanche averle parlato! Stavamo insieme da otto mesi. La relazione non era focosa, ma direttamente un incendio: non passava un attimo che non fossimo aggrovigliati da qualche parte. Purtroppo però questa relazione morbosa mi portò a farmi lasciare, ero troppo geloso tanto da fare scenate nei bar e nei ristoranti non appena qualcuno le posava lo sguardo addosso!

Quando mi lasciò divenni maniaco ossessivo, la controllavo più di prima! Ero costantemente collegato su Watsaap e su Fb volevo vedere chi stava frequentando e se lo avessi incontrato … beh lasciamo perdere!

Un amico mi parlò di questo Walter, una sorta di Hitch del recupero…ma ora che ho avuto il piacere di conoscerlo mi rendo conto di un vero guru sull’argomento!

Siamo tornati insieme, la relazione è sempre focosa, ma molto più equilibrata. I miei viaggi mentale sul tradimento sono stati spazzati via e ora, stiamo immaginando di comprare casa insieme… mi sento rinato e non c’è più nessun vecchio peso ad ostacolare la nostra relazione.

Tutto questo grazie al mio amico che mi presentò Walter! Siete stati la persona giusta al momento giusto! Con affetto…

Federico.

GIOVANNI

Giovanni da Roma 38 anni

Ciao Walter e buongiorno a tutti, per chi non mi conosce sono Giovanni e lavoro in una farmacia zona Tuscolano!

Una sera tardai 40 minuti per arrivare a casa perché una mia collega fece un errore con il registratore di cassa e visto che in quel momento ero il responsabile dovetti fermarmi e risolvere la questione. Quando entrai in casa trovai una lettera sul tavolo, e dove avrebbe dovuto esserci Cristina trovai il sofà vuoto. Lessi la lettera e…il finale riportava le seguenti parole:  

“….dal momento che ti sento così distante tornerò per un periodo dai miei, non giudicarmi per favore, non vorrei lasciarti solo. Ma sono io la prima a sentirmi sola… anche quando siamo a casa insieme… non cercarmi, sarò io a farlo quando me la sentirò!  Dammi solo un po’ di tempo!” Con affetto Cristina!

Sabato sera

Fortunatamente non sono uno che si agita parecchio, quindi visto che la giornata era già stata pesante non avevo voglia di soffrire e per quella sera feci finta che fosse uscita con le sue amiche.

Ordinai una pizza e mi feci una doccia. Dopo la doccia arrivò la pizza, mi misi sul sofà e finii la serata mangiando pizza sul divano (con Cristina la cosa non si poteva fare) guardandomi la serie “Narcos” su Netflix e sbronzandomi come un pazzo.

Domenica ore 12

Mi risvegliai sul divano… lei evidentemente non era rientrata! Chiamai il mio migliore amico che era a fare jogging, gli chiesi se avremmo potuto vederci e lui acconsenti per un pranzetto. Quindi ci trovammo a: “La salumeria” un po’ fuorimano ma lui abita da quelle parti!

Tra un panino e l’altro spiegai la situazione e mi confidai con lui! Lui prese il telefono e mi disse perché non chiediamo a Google cosa ne pensa? Spulciammo siti improbabili e ascoltammo qualche video complicato. Un sito ci colpì particolarmente era quello di “coachsentimentale”… Gli mandai la richiesta urgente di contatto.

Lunedì ore 13:15

Sono al telefono con Walter che mi spiega la regola della non azione… FANTASTICA E NELLE MIE CORDE! Mi fa solo inviare un messaggio…per testare quant’è fredda la situazione:

Ciao! Sabato ho mangiato e dormito sul divano…

P.s. L’ho macchiato! Sai che ho bisogno di essere accudito. Visto che so che ti stai preoccupando per me volevo solo dirti che sto bene! Cerca di rilassarti e prenditi il tempo necessario… bado io a casa ;-). Giovy

Mercoledì ore 20:10

Lei e ritornata a casa e stiamo cenando insieme come se nulla fosse accaduto sono felice di aver mantenuto il sangue freddo e di aver chiesto dei consigli ad un professionista. Sono contento di essere un ragazzo umile e non uno che si agita e si preoccupa! Se non fossi stato umile non avrei chiesto un aiuto prima di fare di testa mia e ringrazio anche di non essere uno che si agita.

Grazie anche a te Walter! Finalmente ho capito cosa vuol dire il rispetto in una coppia!

GIACOMO

Giacomo da Brescia 37

Buongiorno a tutti, mi chiamo Giacomo e sono un dentista abito a Brescia e sono tornato ad essere felice.

Fidanzato da 3 anni con una ragazza cubana ma anche io purtroppo sono stato lasciato e…ne aveva tutte le ragioni. Purtroppo sono stato beccato in flagrante mentre scrivevo messaggi un po’ piccanti ad una mia paziente e le conseguenze sono state ROVINOSE! Se penso a quel preciso istante dove lei mi scaricava addosso tutte le colpe del nostro rapporto mi sento ancora oggi mancare. Penso che il mio caso sia stato uno dei più difficili anche per Walter.

Sono stato lasciato come meritavo e quando ho capito che avevo distrutto il sogno con le mie mani ricordo di aver avuto come una fitta al cuore. Ho passato notte insonni scrivendo lunghe lettere di scuse dedicandole canzoni e inviandole regali a lavoro. Ora sono cosciente che oltre ad aver combinato un bel pasticcio stavo continuando a peggiorare la situazione con lei.

Sono finalmente riuscito a ritrovare la “retta via” ma c’è voluto tempo e pazienza, ho riconquistato il suo cuore e sono finalmente felice e cosa importante: rispetto la mia relazione!

Walter sei stato un confidente, un amico e un mentore senza di te non sarei mai riuscito a capire come gestire la situazione, prima con me stesso e poi con LEI!

Un saluto a tutti…e, se state male….fate una telefonata a Walter capirete dalle prime parole che può aiutarvi!

Ciaoooooo

RENZO

Renzo da Ostia 25 anni

Ciao Walter, finalmente trovo il momento per scriverti… Sono stato impegnato con il trasloco che tu ben conosci e del quale immagino non vorrai più sentir parlare J!

La mia è una relazione a distanza, difficile e straziante. Il non vedersi e il più delle volte comunicare con messaggi freddi e lunghe telefonate ti fanno dubitare che sia scocciata per qualcosa invece si tratta di un po’ d’influenza. Per non parlare di quando arriva quel momento dove tutte le donne una volta al mese sono intrattabili! Ebbene una notte mi comunicò che un nuovo collega le stava facendo la corte ma che lei aveva già messo le cose in chiaro!

La portai a farmi lasciare e a farla innamorare del collega (che tra l’altro non era manco il suo tipo)!

Dopo che mi comunicò del collega iniziai a martoriarla come un pazzo, iniziavo la telefonata chiedendogli se lui ci avesse ancora provato e chiudevo la telefonata dicendole di aggiornarmi sempre su di lui. Ci vollero 2 mesi per farmi lasciare e farla cadere tra le braccia di quel tipo.

Quando me lo disse volevo prendere la macchina e andare a sistemare la questione…ma… fortunatamente non lo feci.

3 mesi e due settimane e siamo di nuovo insieme! Il collega le ronza sempre attorno, ma siamo visibilmente innamorati. Lei non lo calcola più! Io ho deciso di fare il gran passo e trasferirmi da lei! Con le intenzioni giuste si può cambiare il mondo!

Trovai coachsentimentale e mi sembrava che le parole di Walter non fossero solo di come riconquistare la ragazza, ma mi sembrava un approccio al tema più maturo e in una chiave evolutiva. Non è facile mantenere e gestire una relazione a distanza ma grazie a lui ora va tutto liscio e … trovai la forza di sganciarmi dai miei e iniziare a costruire quella che spero diventerà la mia faglia! Walter, grazie per fare questo lavoro!

MAURO

Eccomi, sono Mauro ho 35 anni e vi scrivo da Rovigo. Oggi sono una persona molto diversa da qualche tempo fa, e dire che la via della felicità era così semplice…

Dopo 9 anni di convivenza la vita sembrava ormai definita, mi sarei sposato, avevo già preso una casa con la mia compagna, insomma tutto perfetto…o quasi… da un po’ dentro di me sentivo che qualcosa che non andava… mi dicevo,” mha sarà lo stress del lavoro” eppure non trovavo sollievo… poi durante un week end è successo l’inaspettato, Lei dice che non ce la fa più, che questa vita non fa per lei… immaginate il dramma… tutto inaspettato… mi è mancata la terra da sotto i piedi…

E ora che si fa? Mille paure, sono solo, ho un mutuo… a questa età chi trovo più???? Non dormivo più, scrivevo sempre a lei, mille regali, mille pensieri ma tutto inutile…. Poi ho incontrato un gruppo di persone che mi hanno insegnato come può essere semplice e facile stare in pace con se stesso e vivere feliciemente.

Adesso, vivo felice, sono tranquillo… la mia ex anche se mi scrive che si è pentita e bla bla…. A me non interessa… ho capito che non era la persona per me, e incredibile… ora vivo insieme a una donna fantastica, quella che avrei sempre sognato

Chi ha reso possibile tutto questo??? Walter… non lo ringrazierò mai abbastanza… non solo mi ha aiutato in un problema “banale” ma mi ha illuminato la vita… grazie ☺

Ciaoo ☺

RISORSE

Chi Sono

“Molta gente rimane incredula e scioccata quando parlo del mio lavoro come Coach Sentimentale! Molti non capiscono che sono un vero professionista nell’aiutare gli uomini a ritornare insieme alla loro ex. Ma poi, quelle stesse persone, quando vedono che i miei metodi funzionano, finiscono per tornare da me in cerca d’Aiuto” – Walter Della Casa

La mia personale strategia ti aiuterà a riprendere il controllo delle tue emozioni e a fare in modo che sia la tua ex a ritornare da te.

Se tu riuscissi a colmare i vuoti che si sono formati nella vostra relazione perché mai non dovrebbe voler tornare da te?